Moon Pod, il pouf che ricrea l’assenza di gravità (per favorire il relax)

Moon Pod, il pouf che ricrea l’assenza di gravità (per favorire il relax)

Cresce il business dei servizi per il benessere. In questa fetta di mercato gli imprenditori cercano di creare soluzioni innovative, come John Fiorentino, creatore di Gravity Blanket, che ha lanciato la sua nuova creatura: il Moon Pod.

John Fiorentino è l’imprenditore americano che ha creato Gravity Blanket, una coperta "pesante" circa 11 chili, pensata appositamente per abbracciare

John Fiorentino è l’imprenditore americano che ha creato Gravity Blanket, una coperta “pesante” circa 11 chili, pensata appositamente per abbracciare chi la usa e farlo sentire protetto. La coperta è stata realizzata grazie a un’eccezionale raccolta fondi su Kickstarter. Ora, l’imprenditore ritenta la fortuna, con la sua nuova creatura, Moon Pod.

Scopriamo di che cosa si tratta.

Gravity Blanket: l’inizio di tutto

L’idea per il suo nuovo progetto, Fiorentino l’ha avuta grazie all’incredibile successo ottenuto da Gravity Blanket, una speciale coperta capace di ‘abbracciare’ le persone.

Nel 2017, infatti, l’imprenditore americano riesce a lanciare il prodotto grazie alla raccolta di oltre 4,7 milioni di dollari su Kickstarter. Un risultato che ha reso la sua coperta uno dei 20 progetti che, fino a oggi, hanno ricevuto più finanziamenti sulla piattaforma. Un vero e proprio successo, visto che Gravity Blanket ha prodotto più di 11 milioni di dollari in vendite.

L’elemento vincente della coperta, probabilmente, è legato al suo concetto innovativo di relax. Gravity, infatti, sfrutta la tecnica del contatto e della stimolazione, distribuendo una leggera pressione in tutto il corpo. La coperta raggiunge il 10% del nostro peso corporeo e tramite il suo ‘tocco’ aiuta ad alleviare l’ansia, simulando la sensazione di un abbraccio. Una soluzione che da una parte aumenta i livelli di serotonina e melatonina, e dall’altra diminuisce quelli di cortisolo, migliorando l’umore.

Il nuovo progetto: Moon Pod

Dopo il travolgente successo della sua prima invenzione, Fiorentino trascorre diverso tempo a pensare a quali altri tipi di prodotti, appartenenti alla sfera del relax, potessero attrarre l’interesse dei consumatori. Ed è arrivato alla progettazione di Moon Pod, un pouf che crea la sensazione di assenza di gravità. La caratteristica principale del Moon Pod è che mantiene la sua forma tipica a fagiolo, per qualunque tipo di utilizzo venga impiegato. Può essere infatti adoperato come sedia, o allungato per un pisolino: in ogni posizione venga messo mantiene inalterata questa sua confortevole caratteristica.

Ma come fa a creare questa sensazione di gravità zero? Moon Pod è stato progettato per simulare la sensazione percepita durante una sessione di floating therapy, la terapia del galleggiamento, una pratica che viene in aiuto di chi soffre di stress, ansia, insonnia.

«I nostri prodotti promettono un reale senso di presenza. È questo il valore unico che siamo riusciti a infondergli: dare alle persone un momento, in casa propria, in cui perdersi e riflettere. Di avere quel momento di immobilità che è diventata così rara».

L’obiettivo dei prodotti dell’azienda resta, in ogni caso, di rivoluzionare oggetti di uso comune:

«L’idea proviene da un ragionamento simile a quello di Gravity. [La coperta] è frutto di un’intuizione che ha portato a rinnovare un prodotto che tutti conoscono e amano, fornendo questo tipo di sensazione unica», afferma Fiorentino.

Moon Pod è stato lanciato da poco su Kickstarter e ha già raccolto oltre 350mila dollari, superando di gran lunga il suo obiettivo di 21.500 dollari.

LEGGI ANCHE: Prima il piacere poi il dovere: ecco perché è importante divertirsi (anche per lavorare meglio)

L’ispirazione nata dalle soluzioni sensoriali per i bambini autistici

Nel progettare il Moon Pod, Fiorentino ha tratto ispirazione dagli strumenti sensoriali adoperati in genere per aiutare i bambini autistici. L’obiettivo era proporre un elemento d’arredo capace di coccolare e rilassare chi lo usa.

L’allineamento tra testa e talloni e il sostegno alla schiena ricreano l’effetto di assenza di gravità. Le comode posizioni possono così essere mantenute a lungo, consentendo alla mente di lasciarsi andare a un sentimento generale di calma.

I due elementi a cui è stata prestata maggiore attenzione durante la progettazione di Moon Pod sono stati la consistenza dei materiali e la forma. Per poter arrivare alla soluzione finale, Fiorentino ha testato sei prototipi e oltre 60 materiali diversi.

Il pouf è stato realizzato con un mix di microsfere leggere, capaci di ‘reagire’ al peso del corpo durante la seduta. La parte esterna di Moon Pod è composta da un mix di quattro materiali diversi, mescolati sapientemente per creare un tessuto morbido e confortevole.

Non si conoscono altri dettagli in merito ai materiali adoperati: Fiorentino ha deciso di mantenere il segreto. L’imprenditore è rimasto infatti scottato dal lancio di Gravity Blanket, seguito da circa 40 tentativi diversi di imitazione.

Il valore del relax

Fiorentino non è naturalmente l’unico ad aver progettato un pouf nel tentativo di venire incontro alle esigenze di relax dei consumatori. Il settore dei servizi per il benessere, infatti, fa gola a molti. Dal 2013 al 2015 è cresciuto dell’11% e, a oggi, è valutato 3,7 trilioni di dollari.

La soluzione realizzata dall’imprenditore americano è pensata per offrire una sensazione di leggerezza, favorendo il sollievo dallo stress accumulato durante tutta la giornata. E si inserisce in questo filone del benessere, con risultati, a oggi, straordinari.

LEGGI ANCHE: Lavorare meno, lavorare meglio: dopo quante ore il cervello perde lucidità?

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0

Moon Pod, il pouf che ricrea l’assenza di gravità (per favorire il relax)

di Carmen Guarino Tempo di lettura: 3 min
0